Antonella Cappuccio
1
Se una mattina camminando
di Maria Paola Langerano

Se una mattina camminando 
ne avessi potuto scorgere il profilouggs outlet online
avrei librato le parole tra le pieghe di stagioni.
Mi venne voglia di cantare,
di cedere alla danza le piume dei miei passi
e se mi fosse stato lecito sognare
t'avrei raccolto a mazzi
pensieri variopinti.fake oakleys
La luna sussultò
funamboli neofiti.
Lo sguardo dei miei anni dipanò tra i lemmi
i raziocini
accanto a chiose, sui teoremi,
nelle strofe di terzine.
Io che avevo tutto sopito m'inoltraicheap ray bans
forte del canto
nelle curve di una mano
della fronte di mio figlio che apre e libera il mattino.
Io che non avevo appreso dagli aedi il cominciare
mi ritrovai colori
ricamare di poeti notti intere.
Spalancai sulle rotte dei filosofi cheap Moncler jackets
orizzonti di fraseggi siderali.
Omero mi cercò, Saffo mi perse;
Saba mi diede il gesto, Lorca il silenzio.
Spazi ondulati, arche di luce,
parabole di storia, terre emerse.
Sulle mappe dei miei giorni
echeggiarono bagliori di lontane percezioni.
Le parole dei cantori.cheap louboutin shoes

2002, Roma - Castel Sant'Angelo. Mostra "Se una mattina camminando"



line
line
testi